Liberilibri Editrice | Vita e morte di Adria e dei suoi figli
1763
product-template-default,single,single-product,postid-1763,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
Sconto
Massimo Bontempelli

Vita e morte di Adria e dei suoi figli

 

Massimo Bontempelli

introduzione di Alessandra Iadicicco

pagine XVIII-160

isbn 88-85140-93-9

prima edizione 2007

 

15,00 12,75

-15%

Collana:

DESCRIZIONE

Vita e morte di Adria e dei suoi figli è il racconto della bellezza e della morte. Una straordinaria bellezza che segnerà drammaticamente il destino della donna a cui è toccata in sorte e quello di coloro che più si sono avvicinati a lei. Un superamento dei limiti, una hybris di cui Adria si rende colpevole – con la sola attenuante di una natura con lei troppo prodiga – e che seminerà morte per ristabilire gli equilibri infranti.
Pubblicato nel 1930, appena un anno dopo Il figlio di due madri, al quale si lega per la stessa atmosfera di convincente implausibilità, Vita e morte di Adria realizza felicemente la formula bontempelliana del Realismo magico: «raccontare un sogno come se fosse realtà e la realtà come se fosse un sogno».