Liberilibri Editrice | Vie libere. Topografia di anime in una città immaginaria
19924
product-template-default,single,single-product,postid-19924,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
Sconto
Paolo L. Bernardini

Vie libere. Topografia di anime in una città immaginaria

 

Paolo L. Bernardini

pagine 264

isbn 978-88-98094-51-6

prima edizione 2019

 

17,00 14,45

-15%

DESCRIZIONE

Spiegare cosa sia la libertà è forse difficile. Più facile è farlo narrando storie esemplari e spesso dimen­ticate di filosofi, scrittori, politici, economisti e imprenditori che hanno improntato la propria vita alla pratica e alla promozione della libertà, contro si­stemi politici oppressivi nei confronti dell’individuo.
In questo libro, Paolo L. Bernardini traccia la topono­mastica di una città immaginaria in cui, a personaggi e fatti reali che hanno segnato un passo significativo nel cammino della libertà umana, viene intitolata una via, una piazza, una strada. Troviamo allora, uno accanto all’altro, un imprenditore visionario come Ray Kroc, fondatore di McDonald’s, e un autore del Cinquecento caduto nell’oblio come Giovanfrancesco Lottini, grandi pensatori liberali e liber­tari come Frédéric Bastiat e Murray N. Rothbard e le vittime innocenti della strage di Pontelandolfo e della tragedia di Molare.
Il lettore, passeggiando lungo queste vie libere, com­­pirà un percorso metaforico che saprà offrirgli stimo­lanti spunti di riflessione su concrete manifestazioni della libertà ignote ai più.