Septem Verba di Romano Ferrari Zumbini | Liberilibri Editrice
21428
product-template-default,single,single-product,postid-21428,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
Sconto
Romano Ferrari Zumbini

Septem Verba

Un apologo critico e profetico della società occidentale contemporanea che viene dal passato.

 

 

pagine 156

isbn 979-12-80447-00-5

prima edizione 2021

 

16,00 15,20

-5%

Collana:

DESCRIZIONE

LiberiLibri LiberiLibri

Ambientato in un prestigioso collegio gesuitico sul lato austriaco del lago di Costanza nell’anno sco­lastico 1963-64, Septem Verba è la narrazione delle vicende di alcuni scolari, in particolare degli amici-rivali Arno e Aaron, e del rapporto con i loro insegnanti, tanto temuti quanto amati.
La vita scolastica procede, dal primo al secondo trimestre, in un’atmosfera magica e quasi sognante, e nel susseguirsi delle lezioni il lettore vede dipanarsi le tessere del mosaico culturale dell’Occidente: la filosofia, l’arte, la musica, la storia.
Ma il Venerdì santo, giorno in cui il rettore tiene la tradizionale allocuzione pasquale, accade qualcosa di imprevedibile. Nella seconda parte il racconto, il cui titolo fa esplicito riferimento alle ultime parole pronunciate da Gesù sulla croce, si trasforma inaspettatamente in un apologo critico e profetico della società europea del XXI secolo.