Se la felicità non esiste, che cos'è dunque la vita? di Mario Elisei | Liberilibri Editrice
21761
product-template-default,single,single-product,postid-21761,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
Sconto
Mario Elisei

Se la felicità non esiste, che cos’è dunque la vita?

 

 

prefazione di Daniele Mencarelli

pagine XIV-118

isbn 979-12-80447-09-8

prima edizione 2022

 

16,00 15,20

-5%

Collana:

DESCRIZIONE

LiberiLibri LiberiLibri

Tutta l’opera di Leopardi appare segnata da una semplice e radicale domanda che il Poeta ha formulato con insuperabile limpidezza: Se la felicità non esiste, che cos’è dunque la vita?
Questo interrogativo, che ogni uomo pensante prima o poi si pone nel corso della propria esistenza, dà il titolo al nuovo libro dello studioso Mario Elisei, il quale ci accompagna nel cuore delle riflessioni leo­pardiane sul male, sul dolore, sul piacere e sulla felicità.
L’autore ha scelto per noi passi significativi, tratti dallo Zibaldone, dalle Operette morali, dall’Epistolario, dal ciclo di Aspasia – perlopiù ignoti a chi ha del Poeta solo reminiscenze scolastiche – grazie ai quali scolpisce un ritratto integrale di Leopardi uomo e di Leopardi pensatore.
Un ritratto che ne mette in luce contraddizioni e ondeggiamenti teoretici, pur se contrassegnati sempre dal basso continuo “Tutto è nulla”. Ma la luce delle illusioni non si spegne, e con ostinazione ci sollecita alla vita.