Proprietari di sé e della natura. Un'introduzione all'ecologia liberale di Novello Papafava | Liberilibri Editrice
985
product-template-default,single,single-product,postid-985,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
Sconto
Novello Papafava

Proprietari di sé e della natura. Un’introduzione all’ecologia liberale

Un’introduzione all’ecologia liberale. È la progressiva estensione della mano pubblica sulle risorse naturali ad aver causato l’odierna distruzione dell’ambiente.

 

Novello Papafava

pagine 260

isbn 88-85140-61-0

prima edizione 2004

seconda edizione 2005

 

14,00 11,90

-15%

DESCRIZIONE

Questo saggio mostra che l’odierna distruzione dell’ambiente non sarebbe mai av­venuta senza la progressiva estensione del­la mano pubblica sulle risorse naturali. La so­luzione qui proposta, apparentemente paradossale, consiste nel far arretrare lo Stato e nel riconoscere invece i diritti di proprietà privata sulla nostra casa comune – foreste, fiumi, mari, balene, ele­fanti, etc. – affinché gli individui mobilitino un interesse personale a tutelare la natura. Una soluzione che poggia sui fondamenti etici di una solida tra­dizione giuridica che da Locke giunge fino a Murray N. Rothbard. A chi ha a cuore il problema ecologico Novello Papa­fava offre argomenti coerenti e radicali, insieme a una ricca rassegna di conferme empiriche.