Primavera di David Szalay | Liberilibri Editrice
21164
product-template-default,single,single-product,postid-21164,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
David Szalay

Primavera

La fotografia senza filtri del rapporto difficile fra due persone giovani e già disilluse.

 

 

traduzione dall’inglese di Anna Rusconi

pagine 312

isbn 978-88-98094-90-5

prima edizione 2021

 

18,00

Collana:

DESCRIZIONE

LiberiLibri LiberiLibri

James ha vissuto da protagonista i primi anni Due­mila grazie a una startup d’istantaneo successo che, dopo averlo reso milionario per un breve periodo, altrettanto rapidamente è andata in fumo con la bolla dot.com, e ora vive passando da un lavoro all’altro.
Katherine dopo la laurea e un lavoro nell’editoria fa la receptionist in un grande albergo di lusso so­gnan­do un giorno di poterne aprire uno tutto suo in un luogo esotico.
James e Katherine, ancora giovani ma con buona parte delle loro speranze già alle spalle, si incontrano in una Londra livida e invernale.
Con un linguaggio crudo che è la cifra distintiva del­l’autore, Szalay racconta la vicenda di due persone che nella loro malinconica complessità si fanno spec­chio di un’intera gene­ra­zio­ne in cui ogni rapporto appare effimero.