Passato e futuro delle scienze sociali - Liberilibri Editrice
1098
product-template-default,single,single-product,postid-1098,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
Sconto
Joseph A. Schumpeter

Passato e futuro delle scienze sociali

Una ricostruzione rapida e a tratti corrosiva della genesi e dei possibili sviluppi delle scienze sociali

 

Joseph A. Schumpeter

a cura di Adelino Zanini

pagine XXX-138

isbn 978-88-95481-61-6

prima edizione 2011

 

16,00 13,60

-15%

DESCRIZIONE

Al momento di prendere congedo dal­l’Uni­versità di Czernowitz, nel novembre 1911, Schumpeter tenne una conferenza presso il Sozialwissenschaftlichen Akadem­i­­schen Verein, una sorta di lezione di com­miato, dalla cui rielaborazione trasse in se­guito Passato e futuro delle scienze sociali. Pubblicato nel 1915, dopo che era già apparsa la magistrale Teoria dello sviluppo economico, il breve testo presenta una ra­pida e a tratti corrosiva analisi della ge­nesi e degli sviluppi possibili delle scien­ze sociali, al cui centro l’autore pone quei “conflitti tra scuole” che rappresentano il perno della sua originale sociologia della conoscenza.

L’opera si misura con la genesi dello statuto delle scienze sociali – rigorosamente al plurale –, ed è da leggersi quale anticipa­zione di quella che sarà la fondamentale parte introduttiva della postuma History of Economic Analysis (1954).

Prima della presente edizione, del testo era apparsa solo una traduzione giapponese.