Orientalismo americano. Stati Uniti e Medio Oriente dal 1945 - Liberilibri Editrice
1016
product-template-default,single,single-product,postid-1016,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
Sconto
Douglas Little

Orientalismo americano. Stati Uniti e Medio Oriente dal 1945

Testo fondamentale per comprendere le radici, le cause, gli effetti politici ed economici dei complicati rapporti fra Stati Uniti e Medio Oriente dal 1945.

 

Douglas Little

traduzione di Stefano Cosimi

pagine 600

isbn 978-88-85140-98-1

prima edizione 2007

seconda ristampa 2008

 

20,00 17,00

-15%

DESCRIZIONE

American Orientalism è un’approfondita e documentatissima analisi, condotta attraverso fonti di primo livello, sulle radici, le cause, gli effetti politici ed economici dei complicati rapporti fra Stati Uniti e Medio Oriente nel corso degli ultimi sessant’anni. In particolare, l’Autore prende in esame que­stioni fondamentali come la nascita dei mo­vimenti nazionalistici rivoluzionari in Egitto, Iran, Iraq e Libia; il nodo cruciale della creazione dello Stato d’Israele e le problema­tiche relazioni degli USA con questa nuova nazione; le delicate interconnessioni tra fattori religiosi, petrolio, economia, e in­fine la recente guerra in Iraq.

Un testo di grande utilità per chiunque vo­glia raggiungere una conoscenza non superficiale di quel congegno che per i contempo­ranei è una mina sempre pronta a esplodere.