Miseria dell'uomo di Pierre Nicole | Liberilibri Editrice
20244
product-template-default,single,single-product,postid-20244,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
Pierre Nicole

Miseria dell’uomo

L’uomo è nulla, ma anche Dio è nulla: piccolo capolavoro di nichilismo di un pungente moralista francese del Seicento, recuperato dalle paludi dell’anonimato.

A cura di Marco Lanterna

pagine XXX-52

isbn 978-88-98094-63-9

prima edizione 2020

 

12,00

DESCRIZIONE

LiberiLibri LiberiLibri

Saggio di apertura dei celebri Essais de morale, De la foiblesse humaine è un piccolo capolavoro di nichilismo, tanto notevole quanto ancora ignoto ai più. Nella storia della filosofia questo trattatello non rappresenta solo una non rilevata stazione del pirronismo francese – da Montaigne a Bayle – ma ideal­mente salda i greci più paradossali ai più paradossali moderni. In alcuni punti sembra di leggere Cioran o Caraco, oppure il nostro Rensi, in parte per il semplice motivo che costoro, forti lettori del Grand Siècle, presero quasi testualmente da Nicole. Occorre quindi operare un atto di giustizia critica, mostrando che molta farina di quei sacchi era tirata da lui, macinata nel suo vecchio mulino. Inoltre Nicole riesce perfetto nel trattare oggi le ipertensioni acute da superomismo e transumanesimo alla Elon Musk. La cura di Marco Lanterna, se possibile, ne radicalizza gli intenti, rivaleggiando in stile con il Moralista e distillando infine un velenosissimo esiziale parergo.