L’importanza di essere un libro - Liberilibri Editrice
1898
product-template-default,single,single-product,postid-1898,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
Sconto
Mauro Giancaspro

L’importanza di essere un libro

Un’attuale e gustosa difesa del libro attraverso un dramma semiserio

 

Mauro Giancaspro

Introduzione di Guido Garufi

pagine XVIII-68

isbn 88-85140-88-2

prima edizione 2006

 

10,00 8,50

-15%

Collana:

DESCRIZIONE

I libri sono lì, accanto a noi: letti, poco letti, o esposti per semplice vezzo. E noi li guardiamo, li tocchiamo… ed ecco allora che i libri non sono “essenze” ma “enti visibili”, soggetti in carne ed ossa, capaci addirittura di spiarci, di guardarci a loro volta. Essi hanno una vita propria, sono capaci di parlare con noi e fra loro…
In questa sua moderna e attuale “Difesa del libro”… Mauro Giancaspro adotta la forma del paradosso, una tentazione comica che sfocia nel “bibliodramma semiserio”: un dialogo serrato tra (e sui) libri. Sullo sfondo, come personaggi muti, un impianto stereofonico da far invidia alle afasiche scenografie di Beckett e… una amara solitudine.

(Dall’Introduzione di Guido Garufi)