La lepre - Liberilibri Editrice
1766
product-template-default,single,single-product,postid-1766,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
Sconto
Melchior Vischer

La lepre

Un racconto allucinante e stregato che sedusse anche Kafka

 

Melchior Vischer

traduzione di Aldo Canovari

introduzione di Anna Li Vigni

pagine XXII-72

isbn 978-88-85140-99-8

prima edizione 2007

 

12,00 10,20

-15%

Collana:

DESCRIZIONE

Il protagonista di questo racconto era stato un uomo ricco. La sua vita viene sconvolta da un episodio in apparenza insignificante: un giorno, per strada, si vede guardato da uno sconosciuto. L’ossessione di quello sguardo e la ricerca di quegli occhi lo porteranno a lasciare la propria casa e a dilapidare la propria fortuna percorrendo oceani e continenti. Una affannosa caccia che sarà anche fuga da se stesso.
Apparso nel 1922, La lepre di Melchior Vischer, è un racconto allucinante e stregato che esercitò la sua micidiale forza di seduzione su Franz Kafka e su Hans Blumenberg i quali ne colsero il singolarissimo solco del sogno e dell’incubo.