La Carrozza del Santo Sacramento di Prosper Mérimée | Liberilibri Editrice
1841
product-template-default,single,single-product,postid-1841,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
Sconto
Prosper Mérimée

La Carrozza del Santo Sacramento

Il viceré, il vescovo e l’attrice in un capolavoro dalla trama semplice ma di smagliante ironia, incluso nel repertorio della Comédie Française.

 

di Prosper Mérimée

 

a cura di Guido Davico Bonino

testo a fronte

 

PAGINE XVI-80

ISBN 88-85140-11-4

PRIMA EDIZIONE 1993

 

9,30 7,91

-15%

Collana:

DESCRIZIONE

Pubblicata il 14 giugno 1829 sulla «Revue de Paris» dal ventiseienne Mérimée, Le Carrosse du Saint-Sacrement venne dal suo autore inclusa nella seconda edizione del Teatro di Clara Gazul, otto commedie di varia ampiezza, che si fingeva fossero scritte da un’attrice spagnola singolarmente cólta. Degli otto copioni, La Carrozza (che Mérimée sottotitolò saynète, qualcosa come il nostro “atto unico burlesco”) divenne il più celebre: la Comédie Française lo incluse sin dal 1850 nel suo privilegiato repertorio e nel 1920 Jacques Copeau ne firmò un memorabile allestimento con Valentine Tessier e Louis Jouvet.
Basata su un esile intreccio – una spericolata attrice peruviana, la Perichole, si fa donare dal suo amante, il viceré spagnolo di Lima, una splendida carrozza e poi ne fa dono alla Chiesa per portare l’estrema unzione ai moribondi – La Carrozza è un capolavoro di smagliante ironia, scritto in uno stile di mirabile, cristallina trasparenza.