Il dio verde di Giulio Meotti | Liberilibri Editrice
21519
product-template-default,single,single-product,postid-21519,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
Giulio Meotti

Il dio verde

Ecolatria e ossessioni apocalittiche

 

 

introduzione di Robert Redeker

pagine 120

isbn 978-88-98094-87-5

prima edizione 2021

IN RISTAMPA. SARA’ DISPONIBILE DAL 16 DICEMBRE

 

DESCRIZIONE

LiberiLibri LiberiLibri

Diventare tutti un po’ più poveri, mangiare meno carne, viaggiare meno, smettere di essere quello che siamo: occidentali e consumisti. È quanto ci viene richiesto dalla religione ecologista, il nuovo oppio dei popoli dell’Occidente post-cristiano.
Siamo tutti peccatori ambientali e dobbiamo cercare la salvezza nella Sostenibilità. Dio non è morto, come scrisse Nietzsche. È diventato verde.
Il comunismo esaltava il proletariato, l’ambientalismo esalta l’ecosistema, ma il mostro da combattere è sempre lo stesso: l’Occidente liberale e capitalista.
Giulio Meotti racconta l’altra faccia dell’ecologia, con­vertita ormai nella religione laica dell’ecologismo.