I Giornali - Liberilibri Editrice
1755
product-template-default,single,single-product,postid-1755,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
Sconto
Henry James

I Giornali

James nelle vesti di analista di una nuova realtà dominata dalla comunicazione di massa

 

Henry James 

a cura di Donatella Izzo

pagine XLIV-162

isbn 88-85140-03-3

prima edizione 1990

 

13,43 11,42

-15%

Collana:

DESCRIZIONE

Il racconto, del 1903, presenta un James inedito nelle vesti di attento analista di una realtà nuova, dominata dalla comunicazione di massa. Ne sono protagonisti due giovani reporter, un uomo e una donna, che vivono ai margini di Fleet Street e aspirano a fare carriera nel mondo spietato del giornalismo. Le loro vicende si intrecciano, in un’atmosfera di suspense, con quelle di due personaggi dalle sfumature grottesche: uno è l’uomo pubblico che, coltivata per anni la propria immagine sui media, tenta di recuperare un difficile anonimato; l’altro, il letterato che persegue con vana ostinazione il miraggio abbagliante del successo e della pubblicità. The Papers, cui la maiuscola conferisce una trascendente identità collettiva, si pongono come l’istituto rappresentativo di una civiltà nascente. È una rivolta contro i Giornali, attuata interamente entro l’orizzonte dei Giornali, il motivo conduttore di questo racconto.