For Good and Evil. L’influsso della tassazione sulla storia dell’umanità di Charles Adams | Liberilibri Editrice
1019
product-template-default,single,single-product,postid-1019,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
Sconto
Charles Adams

For Good and Evil. L’influsso della tassazione sulla storia dell’umanità

Ampia rassegna storica sull’influsso della tassazione sulla storia dell’umanità dal punto di vita economico, politico e civile dall’antico Egitto ai giorni nostri.

 

Charles Adams

traduzione di Cristina Ruffini

pagine 608

isbn 978-88-95481-03-6

prima edizione 2007

seconda ristampa 2016

 

20,00 17,00

-15%

DESCRIZIONE

For Good and Evil è forse la più affascinante e ampia rassegna storica che analizza quale sia stata l’influenza della tassazione sull’economia, sulla politica e sulla civiltà. L’Autore ripercorre le vicende più significative della politica tributaria dei governi, a partire dalle grandi civiltà del mondo antico, come Egit­to, Grecia classica e Roma, fino ai nostri giorni. Gli insegnamenti che si traggono dalle esperienze del passato attraverso questo “giro del mondo della tassazione” sono molti e illu­mi­nanti. E ve n’è uno particolarmente ap­pro­priato e utile alla situazione del nostro Paese.

L’eccesso di tassazione è sempre la conseguenza dell’eccesso di spesa, cioè dello sperpero di “denaro pubblico” (meglio, di denaro dei privati-sudditi) da parte dei governanti, a vantaggio loro o delle loro clientele: questa rapina legalizzata conduce inevitabilmente all’evasione fiscale e spesso alla rivolta.