Costituzione Francese [1814] di | Liberilibri Editrice
19428
product-template-default,single,single-product,postid-19428,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
Sconto

Costituzione Francese [1814]

 

 

A cura di Paolo Alvazzi del Frate

testo a fronte

pagine XLII-30

isbn 978-88-98094-52-3

prima edizione 2018

 

14,00 11,90

-15%

DESCRIZIONE

Frutto di un compromesso tra assolutismo e liberalismo, tra “principio monarchico” e “principio rappresentativo”, la Carta francese del 1814 riproduceva nei suoi tratti essenziali la forma costituzio­nale della monarchia britannica nella sua purezza, pur senza registrarvi le evoluzioni che avevano con­dotto il sistema parlamentare verso la modernità. Superati dunque i residui dell’antico monarchismo, questa Carta inaugurò la stagione che avrebbe prodotto il costituzionalismo “liberale conservatore” e, insieme alla Carta del 1830 che se­gnerà la transizione verso la concezione orleanista del potere, diede forma a quell’ordinamento della monarchia limitata che fu un riferimento nel­l’Europa continentale del XIX se­colo per i Paesi che vollero dotarsi di costituzioni scritte, ivi incluso lo Statuto Albertino del Regno di Sardegna.