Cosa significa essere un libertario di Charles Murray | Liberilibri Editrice
1088
product-template-default,single,single-product,postid-1088,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
Sconto
Charles Murray

Cosa significa essere un libertario

Charles Murray ci dice perché una società con meno governo sarebbe una società più felice

 

Charles Murray

traduzione di Eleonora Ottaviani

pagine 234

isbn 978-88-95481-53-1

prima edizione 2010

 

17,00 14,45

-15%

DESCRIZIONE

Charles Murray ci dice perché una so­cietà con meno governo sarebbe una società più felice.

 

«Questo libro tenta di spiegare perché è pos­sibile ritenere che meno governo c’è, me­glio è. Perché una società che proceda su prin­cipî di governo limitato sarebbe in grado di promuovere la felicità umana. In che modo essa por­terebbe a una più completa realizzazione personale, a co­munità più dinamiche e a una cultura più ricca. Perché una tale so­cietà avreb­be meno poveri … e meno criminali. In che modo essa non abbandonerebbe i me­no fortunati, ma si prenderebbe cura di loro molto meglio di come lo fa la società di oggi … Il li­bro che state per leggere non con­tiene note a piè di pagina. Non ha tabelle ma soltanto un grafico. Il mio scopo non è quello di fornire prove ma di spiegare un modo di guardare il mondo.»

(Charles Murray)