Liberilibri Editrice | Montanari, Nicola
1932
page-template-default,page,page-id-1932,page-child,parent-pageid-13,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

Montanari, Nicola


 

È nato a Falerone (Fermo) nel 1946. Vive ad Ancona. Si avvicina all’arte studiando all’Accademia di Belle Arti di Macerata, ma è a Urbino che s’innamora dell’incisione quando prende a frequentare lo studio di Walter Piacesi. Nel corso degli anni la dedizione a questo mondo è totale, tanto da iniziare a costruire torchi e materiale calcografico. Dopo le prime esposizioni personali e collettive nel territorio marchigiano si muove in varie città, tra cui Firenze, Venezia e Pescara; partecipa ad un’esposizione alla Bibliothèque Thiers di Parigi e nel 2003, a New York, presenta per la Regione Marche il libro La mia Marca in punta d’acciaio, interamente stampato e inciso all’acquaforte. Si dedica con passione a corsi d’insegnamento di incisione. Il paesaggio ha da sempre costituito la sua principale fonte d’ispirazione. Soprattutto negli ultimi zinchi, una settantina finora, la neve è il tema predominante. 

In Nevicata le acqueforti di Nicola Montanari.