Liberilibri Editrice | Mathieu, Vittorio
1029
page-template-default,page,page-id-1029,page-child,parent-pageid-13,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

Mathieu, Vittorio


 

(Varazze, 1923) Ha insegnato Storia della filosofia nell’Università di Trieste e Trento.

Socio dell’Accademia dei Lincei, del Comitato nazionale di bioetica e dell’Accademia delle Scienze di Torino, è stato vicepresidente del Consiglio esecutivo dell’Unesco e rappresentante italiano nella Commissione Europea contro il razzismo e la xenofobia.
Tra le sue numerose pubblicazioni ricordiamo: Dialettica della libertà (1974); Cancro in Occidente (1980); Filosofia del denaro (1985); Crisi della tecnica nell’età tecnologica (1999); Goethe e il suo diavolo custode (2002) e Privacy e dignità dell’uomo (2005).

Di Vittorio Mathieu, Liberilibri ha pubblicato Perché punire. Il collasso della giustizia penale (2008); Terrorismo, in Islam e Occidente (2005). Dello stesso autore la Postfazione a Giustizia relativa e pena assoluta. Argomenti contro la giuridicità della pena carceraria (2011).