Liberilibri Editrice | Kirchheimer, Otto
1481
page-template-default,page,page-id-1481,page-child,parent-pageid-13,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

Kirchheimer, Otto


 

(1905-1965) Dopo gli studi in Germania, emigra – all’avvento del nazismo – prima in Francia e poi, in America, a New York, ove – presso la Columbia University – si era trasferito l’Istituto per la ricerca sociale diretto da Max Horkheimer. E qui, dal 1961 occupa la cattedra di Scienze politiche.

Autore di saggi importanti e precorritori sulla trasformazione del sistema dei partiti è noto per la poderosa ricerca, Political Justice (Princeton 1961). In Giustizia politica viene presentato al lettore italiano il saggio anticipatore, Politische Justiz (1955), che illumina in maniera ancora più efficace le ragioni storiche, etiche e politiche dell’originale indagine di Kirchheimer. Il saggio sulla Grazia, del 1961, – anch’esso tradotto per la prima volta – approfondisce il particolare aspetto della grazia e delle “amnistie politiche”.