Liberilibri Editrice | Calogero, Guido
1187
page-template-default,page,page-id-1187,page-child,parent-pageid-13,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

Guido Calogero


 

(Roma, 1904-1986) È stato uno dei più importanti filosofi e in­tel­lettuali italiani del Novecento. Pro­pugnatore della «filosofia del dialogo» e profondo conoscitore del pensiero greco, ha tenuto insieme per tutta la vita le due vocazioni della riflessione filosofica e dell’impegno civile. Edu­ca­tore e militante antifascista, teorico del li­beralsocialismo, esponente del Par­tito d’Azione, fu tra i fondatori, nel 1955, del Partito Radicale. La sua presenza nel dibattito pubblico, come difensore di una «visione laica della vita», trovò espressione in una ricca attività pub­bli­cistica, di cui il «Quaderno laico» è solo una parte. Tra le sue opere, La scuola dell’uomo (1939), Difesa del li­be­ral­­so­cia­lismo (1945), Logo e dialogo (1950), Filosofia del dialogo (1962).

Di Guido Calogero, nella collana «Oche del Campidoglio», Liberilibri ha pubblicato Quaderno laico. Un’antologia (2014).