Boulle, Pierre - Liberilibri Editrice
1788
page-template-default,page,page-id-1788,page-child,parent-pageid-13,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

Pierre Boulle


 

(Avignone 1912-Parigi 1994) Studia Ingegneria a Parigi. Durante la Seconda guerra mondiale prende parte a missioni segrete per conto della Resistenza francese, combattendo in Cina, Birmania e Indocina. Riceverà due decorazioni al valore e la nomina a Cavaliere della Legion d’Onore. Catturato dai Giapponesi, sarà costretto ai lavori forzati fino al 1944.

Finita la guerra torna in Francia.
In Asia scrive Le pont de la rivière Kwaï (1952), che ispirerà nel 1957 il film diretto da David Lean, a cui furono assegnati sette premi Oscar.
Nel 1963 pubblica La Planète des singes, dal quale nel 1968 il regista Franklin Schaffner trarrà il film Planet of the Apes, con Charlton Heston.

Di Boulle, Liberilibri ha pubblicato nella collana «Narrativa»: La faccia o Il procuratore di Bergerane (2008); Il Buon Leviatano (2008); A noi due, Satana! (2008); Storie perfide (2008); Il boia; (2009); William Conrad (2010); Racconti (2011).