Privacy Distribuzione Carrello Ordini Contatti Home page Profilo Notizie Appuntamenti Liberifogli
Linea
Copertina Renato Cristin
I padroni del caos

Anno di pubblicazione: 2017

Ristampa: 2017

PAGINE 448 EURO 20,00
ISBN 978-88-98094-39-4

ORDINABILE DA SUBITO IN CASA EDITRICE. FRA QUALCHE GIORNO IN TUTTE LE LIBRERIE ITALIANE

 

A partire dagli anni Sessanta si è progressivamente imposto un pensiero antioccidentale che, congiungendosi oggi con il burocratismo delle istituzioni comunitarie, narcotizza la coscienza dei popoli europei, impone il politicamente corretto e l’accoglienza dell’altro, extraeuropeo, negando la nostra identità e producendo il caos come orizzonte storico concreto. 

I padroni di questo caos propugnano un’ideologia europeista che mira a dissolvere l’Europa dei popoli e delle nazioni in un contenitore neutro. 

Attraverso una rigorosa analisi di questo percorso filosofico, culturale, etico e politico consolidatosi nell’ultimo quarantennio – che rischia tra l’altro di condurre alla islamizzazione dell’Europa –, viene qui elaborata la teoria di un nuovo reazionarismo euroidentitario come rigenerazione del paradigma liberalconservatore.

Renato Cristin

È professore di Ermeneutica filosofica all’Università di Trieste, è stato direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Berlino e direttore scientifico della Fondazione Liberal. 

Per Liberilibri ha curato l’edizione italiana di Richard Millet, L’antirazzismo come terrore letterario (2016). 

Tra le sue pubblicazioni: Apologia dell’ego. Per una fenomenologia dell’identità (2009); Memento Gulag (a cura) (2006); Introduzione a Edmund Husserl (2002); La rinascita dell’Europa. Husserl, la civiltà europea e il destino dell’Occidente (2001); Fenomeno storia. Fenomenologia e storicità in Husserl e Dilthey (1999); Europa al plurale. Filosofia e politica per l’unità europea (con S. Fontana) (1997); Heidegger e Leibniz. Il sentiero e la ragione (1990).

« Torna alla pagina precedente
Aggiungi al carrello     Aggiungi al carrello