Privacy Distribuzione Carrello Ordini Contatti Home page Profilo Notizie Appuntamenti Liberifogli
Linea
Clicca per visualizzare l'ingrandimento Notizia
Gli "accordiletterari" di Musicultura e Liberilibri, 19-25 giugno 2017

 

ACCORDILETTERARI

 

Un progetto condiviso, un viaggio entusiasmante ricco di confronti, di scoperte e reciproci arricchimenti, partito a gennaio, che culminerà a giugno nella settimana della Controra, lo spazio extra del Festival di Musicultura dedicato agli eventi culturali pomeridiani e serali che animano il centro storico di Macerata.

 

Gli appuntamenti firmati accordiletterari saranno quattro, un mini-cartellone che ambisce a far conoscere a un pubblico più ampio possibile le idee, le proposte letterarie e le provocazioni intellettuali che la casa editrice Liberilibri offre ai lettori italiani da oltre trent’anni, con l’intervento di ospiti autorevoli e tematiche di assoluta rilevanza, affrontate da prospettive mai banali e mai allineate al pensiero dominante.

 

 

 

Il primo incontro lunedì 19 giugno, alle ore 21.15, nel cortile di Palazzo Ciccolini: Marco Buratti, Palindromi, che combinazione! con la partecipazione di Ennio Cavalli e un contributo di Quirino Principe.

 

Mercoledì 21 giugno, alle ore 18.30, nel cortile di Palazzo Conventati: Carlo Nordio, Crainquebille, il venerdì santo del diritto. L’ex magistrato e Procuratore aggiunto di Venezia ne discute con Ennio Cavalli. 

 

Venerdì 23 giugno, alle ore 18.30 nel cortile Palazzo Conventati: Aldo Maria Valli, 266. Jorge Mario Bergoglio Franciscus P.P. Nessuno mi può giudicare? Il vaticanista del TG1 presenta il suo ultimo libro. Interviene Ennio Cavalli, partecipa il coro polifonico Crypta Canonicorum.

 

Gran finale sabato 24 giugno alle ore 21.15 nel cortile di Palazzo Ciccolini con La Ribalta Teatro, Properzio, ovvero Gli amanti di Tivoli. Inedito adattamento scenico del delizioso pastiche di Julien Benda a cura di Giorgio Vierda, Alberto Ierardi e Marta Paganelli, introduce Salvatore Zappia. E con Valentina Guardabassi (canto) Adriano Taborro (chit. e mandolino), Roberto Picchio (fisa).

 

 

Tutti gli incontri sono gratuiti e aperti al pubblico

« Torna alla pagina precedente